Tutti ormai parlano di depressione, chiunque (o la maggior parte delle persone) può confondere una normale tristezza con un grado più strutturato di melanconia.

Il più delle volte, però, ci sono delle differenze piuttosto marcate tra chi, effettivamente, è affetto da un quadro depressivo e chi, invece, sta semplicemente passando una fase “pseudo depressiva”.

Ma quali possono essere i sintomi più ricorrenti all’interno di un quadro depressivo?

  • tono dell’umore in senso negativo
  • irritabilità
  • appiattimento degli affetti
  • astenia
  • senso di colpa persistente

 

Perché la psicoterapia può essere utile?

L’ascolto empatico del paziente, il senso di accoglimento che il terapeuta offre alla persona in cura, conducono la coppia terapeuta-paziente nella direzione di una risoluzione e di un innalzamento del tono dell’umore (talvolta anche senza necessariamente alcun supporto farmacologico).

Ciò che è di fondamentale importanza, all’interno della terapia, è che si crei una buona alleanza terapeutica, ovvero che la persona senta di potersi affidare al terapeuta in tutte le sue declinazioni e sfaccettature .

 

Call Now Button