fbpx



L’ipomania è uno stato di umore accresciuto o irritabile e un’energia o un’attività insolitamente aumentata che è simile ma meno intensa della mania. Un episodio ipomaniacale è un periodo di tempo distinto in cui questi marcati cambiamenti dall’umore e dall’energia di base di una persona sono evidenti.

Cos’è l’ipomania?

Un episodio ipomaniacale è definito dal DSM-5 come della durata di quattro o più giorni consecutivi, per la maggior parte della giornata, e che coinvolge molti altri sintomi oltre a cambiamenti di umore e attività. Tra questi sintomi ci sono un picco di autostima o grandiosità, una minore inclinazione al sonno, una maggiore loquacità e un maggiore coinvolgimento in attività potenzialmente pericolose come spese eccessive o comportamenti sessuali rischiosi.

A differenza di un episodio maniacale, tuttavia, un episodio ipomaniacale non interrompe necessariamente in modo significativo il lavoro o la vita sociale di una persona e non comporta deliri psicotici o allucinazioni.

L’ipomania è una caratteristica di alcuni disturbi dell’umore, vale a dire il disturbo bipolare e il disturbo ciclotimico, e coloro che manifestano sintomi di ipomania spesso attraversano anche periodi separati di depressione.


Quali sono i segni dell’ipomania?

I segni di ipomania includono:

• Improvvisa fiducia e assertività

• Aumento dell’energia

• Più tempo dedicato ad attività e/o attività irrealistiche

• Ridotto bisogno di dormire

• Pensieri di corsa

• Distraibilità e irritabilità

• Loquacità

• Ipersessualità


Cosa scatena l’ipomania?

Ci sono diverse cause e fattori di rischio per l’ipomania. Le persone possono essere geneticamente predisposte alla condizione. Droghe e alcol possono mettere le persone a rischio, così come lo stress, le transizioni di vita, i cambiamenti nei modelli di sonno, i cambiamenti di stagione, alcuni farmaci da prescrizione (antidepressivi, steroidi) e alcune condizioni mediche (malattia della tiroide, convulsioni, sclerosi multipla).

Aspetti positivi e negativi dell’ipomania

Per qualcuno che sperimenta un tratto di ipomania, un’esplosione di energia, una scarica di idee o un interesse a raggiungere gli obiettivi può sommarsi a un’esperienza generalmente positiva. Potrebbe esserci una linea sfocata tra un periodo funzionale di produttività ipomaniacale e uno stato più grave che indica che è giustificata l’assistenza professionale.

L’ipomania può, tuttavia, comportare aspetti negativi (inclusa l’irritabilità) e può aumentare la possibilità di danni derivanti da comportamenti di assunzione di rischio. Può anche coincidere con i sintomi depressivi.

Anche se non tutti coloro che sperimentano sintomi ipomaniaci hanno un disturbo dell’umore, la loro presenza è importante per qualsiasi considerazione più ampia della storia di salute mentale di una persona. Un episodio ipomaniacale è la chiave per la definizione psichiatrica di disturbo bipolare di tipo II, che comporta anche depressione maggiore ed è associato ad un alto rischio di suicidio.

Qualcuno con ipomania può essere pienamente funzionale?

L’ipomania può essere positiva quando i sintomi si fondono per produrre un individuo estremamente orientato agli obiettivi e focalizzato. Le persone funzionali in uno stato ipomaniacale sono in grado di mantenere i loro obiettivi razionali e concisi e possono pianificare intorno a loro di conseguenza. Freud credeva, ad esempio, che le persone fossero pienamente funzionali quando mantengono la capacità di fare tre cose: lavoro, gioco e amore. L’ipomania diventa un problema, tuttavia, se emergono comportamenti rischiosi o se l’episodio progredisce in mania o depressione.

Come possono le persone con disturbo bipolare controllare l’ipomania?

Alcune persone con disturbo bipolare sviluppano la capacità di comprendere e controllare l’ipomania, impedendo che diventi un episodio maniacale. Coloro che controllano l’ipomania spiegano di fare affidamento su alcune strategie chiave: imparare a valutare il loro stato attraverso intensità, consapevolezza, funzionalità e comfort, riconoscere il loro stato e separare i loro sentimenti dalle loro reazioni e fare un inventario dei comportamenti che influenzano negativamente gli altri.

Sharing
Call Now Button