Quando le persone avvertono segnali poco incoraggianti nel vivere le relazioni con gli altri, quando queste relazioni rendono evidente la difficoltà, per queste persone, di poter gestire i rapporti interpersonali nel loro significato più profondo, allora siamo di fronte ad un potenziale ostacolo nella vita di relazione di questi soggetti.

Parliamo di ansia sociale quando si presentano i seguenti sintomi:

a. la persona rimugina a lungo su quelle che sono le possibili conseguenze di una situazione di socializzazione

b. l’impatto che tali situazioni hanno sulla persona includono sensazioni di profonda inadeguatezza, tremori, sudorazione, arrossamenti del volto

c. presenza di ansia anticipatoria, rispetto alla quale il soggetto vive momenti di estremo disagio solo al pensiero di dover affrontare quell’evento

Come risolvere tutto ciò?

La Psicoterapia Psicodinamica propone un approccio (terapia dinamica breve) focalizzato esclusivamente sulla risoluzione del sintomo ansioso e sulle cause sottostanti.

E’ probabile, quindi, che il soggetto viva momenti di grossa difficoltà sul piano interpersonale a causa di una serie di conflitti interni non risolti. Come è anche probabile che dietro a questo disturbo ci possa essere una situazione legata ad una forte insicurezza ed inadeguatezza nell’affrontare le normali vicende della quotidianità.