fbpx

Dormire bene è un prerequisito per la realizzazione, per le buone relazioni e per una vita piacevole. Se non dormi abbastanza (da 7 a 9 ore a notte per la maggior parte degli adulti, forse un po’ meno se sei più vecchio), le tue risposte a queste domande potrebbero darti suggerimenti utili.

Non sei significativamente in sovrappeso? Il sovrappeso può portare a dormire male e persino all’apnea del sonno.

Hai un materasso comodo? Se si affloscia, può ridurre la quantità o la qualità del tuo sonno.

Fai esercizio fisico la sera presto, magari proprio prima di cena? Fare questo dovrebbe, dopo il temporaneo effetto energizzante dell’esercizio, stancarti, rendendoti più probabile un buon sonno.

Mangiate modestamente a cena e per niente entro due ore dall’ora di andare a letto? Mangiare aumenta la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, e quando stai cercando di dormire, vuoi fare il contrario: rallentare.

Assumi poca o nessuna caffeina dopo il tardo pomeriggio? Quando eri più giovane, potresti essere stato in grado di metabolizzare più rapidamente la caffeina, ma più tardi nella vita, meno.

Ti limiti a non più di otto once di liquidi entro un’ora prima di andare a letto? Se hai la vescica piena, dormirai meno profondamente ed è più probabile che ti svegli nel mezzo della notte.

La tua stanza è buia quando dormi? Se no, indossi una maschera per gli occhi?

Hai trovato una posizione che trovi più comoda: sul fianco destro, sinistro o sulla schiena, in posizione fetale o dritta?

Se non hai dormito bene, ti consola il fatto che il tuo corpo potrebbe riconoscerlo e quindi probabilmente domani dormirai meglio?

Se niente di tutto ciò funziona abbastanza bene, senti che il problema è psicologico? Per esempio, forse ti preoccupi spesso quando cerchi di dormire o scopri che le tue preoccupazioni ti svegliano nel mezzo della notte. Se è così, può essere utile tenere un diario del sonno, scrivendo i pensieri preoccupanti e cercando di elaborarli, magari prima di cercare di riaddormentarsi, o durante il giorno.

Forse stai catastrofizzando, o non c’è niente che tu possa fare per un problema e dovresti lavorare verso l’accettazione – o forse c’è qualcosa che puoi e vuoi fare per il problema. Se non riesci ad elaborare con successo le tue preoccupazioni da solo, potrebbe essere il momento di rivolgersi ad una specialista del settore.

Sharing
Call Now Button