I traumi precoci (abusi, lutti, neglecting, violenza fisica e psicologica ecc…) impediscono al soggetto di formare dentro di sé schemi coerenti di attaccamento sicuro, indispensabili per riuscire a creare, in età adulta, legami con altre figure di riferimento.

Tali legami risultano essere:

  • orientati alla svalutazione di sè
  • portatori di esperienze negative
  • sottopongono il soggetto ad alti livelli di stress, dovuto all’arousal generato
  • impediscono al soggetto di poter liberamente esprimere parti di sè nascoste

I sintomi che rintracciamo in persone che hanno subito traumi precoci in età infantile vanno da meccanismi di ansia e depressione, fino a sentimenti di acuta svalutazione di sé. In età infantile il trauma viene vissuto dal soggetto come qualcosa di estremamente minaccioso. I meccanismi di resilienza, tuttavia, possono promuovere nel soggetto meccanismi di reazione a certi eventi, in modo tale da far fronte ai livelli di stress e malessere generati dal trauma stesso.

Lo specialista in psicoterapia è l’unica persona in grado di accogliere la sofferenza del soggetto e trasformarla in un diverso modo di funzionare nell’ambiente esterno.

Call Now Button