In riferimento alla mia formazione clinica, mi sono nel tempo orientata  e continuo ad occuparmi, del trattamento di alcune patologie come i disturbi di personalità in età adulta, tra cui quelli del cluster A (Disturbo Paranoide, Schizoide e Schizotipico), quelli del cluster B (Disturbo istrionico, narcisistico, antiscoiale e borderline di personalità) e quelli del cluster c (disturbo evitante, dipendente, ossessivo compulsivo e passivo aggressivo).

Rispetto a specifiche aree cliniche, tratto i seguenti disagi psicologici (aggiornati al DSM V)

a. Disturbo Schizotipico di Personalità,

b. D. Delirante,

c. D. Psicotico Breve,

d. Catatonia,

e. Disturbi Bipolari (I e II tipo),

f. D. Depressivi,

g. D’Ansia,

h. DOC,

i. D. Dissociativi,

l. D. da Sintomi Somatici,

m. D. Sonno-Veglia e Disforia di Genere.

Già dopo i primi incontri si assiste ad una riduzione dello stato di emergenza della situazione problematica, ma in ogni caso è utile prevedere un momento di “ricognizione” già dopo i primi 4 incontri per valutare assieme se la direzione intrapresa è quella corretta o meno.

Alcune linee guida possono essere utili:

Con Psicoterapia Psicodinamica ci si riferisce a una forma di psicoterapia basata principalmente sulla concezione e sulle metodologie della Psicoanalisi e più in generale della Psicologia dinamica, ma che si sviluppa con incontri meno frequenti e con una durata considerevolmente ridotta rispetto al vero e proprio trattamento psicoanalitico. Il Setting nella Psicoterapia Psicodinamica è quindi in parte differente, e la tecnica utilizzata è più eclettica.

La frequenza tipica delle sedute è di una o due sedute per settimana, e la durata del trattamento può essere fissata a priori oppure mantenuta aperta per un periodo di valutazione iniziale. Sono stati elaborati differenti modelli di Psicoterapia dinamica breve, per il trattamento di sintomi focali, ma in genere l’indicazione per la Psicoterapia Psicodinamica prevede accanto al trattamento dei sintomi un intervento più ampio finalizzato allo sviluppo delle risorse personali. Pertanto la durata del trattamento, seppur limitata, è solitamente più ampia, meno focale e maggiormente espressiva.

L’essenza della Psicoterapia Psicodinamica consiste nell’esplorazione dei diversi aspetti del Sé che non sono completamente conosciuti, e delle influenze che ne derivano in special modo nelle relazioni attuali e negli eventuali sintomi psicopatologici. Inoltre, questi aspetti vengono conosciuti sulla base della loro implicita influenza nella relazione terapeutica. La tecnica psicodinamica contemporanea è in larga misura differente da quella formulata da Sigmund Freud cento anni fa.

In letteratura è possibile individuare sette focus intorno a cui si sviluppa la psicoterapia psicodinamica:

1) Il focus sugli affetti e sull’espressione delle emozioni;
2) L’esplorazione dei tentativi di gestione dei pensieri e delle emozioni disturbanti (difese);
3) L’identificazione dei temi ricorrenti e dei pattern caratteristici;
4) La discussione dell’esperienza passata (dal punto di vista dello sviluppo);
5) Il focus sulle relazioni interpersonali;
6) Il focus sulla relazione terapeutica;
7) L’esplorazione delle fantasie e della vita immaginativa

 

DOVE OPERO

Attualmente svolgo la mia attività di libera professionista, a Firenze, in Via Vittorio Emanuele II 85, ad Impruneta presso la Misericordia (Via della Fonte, 3) e presso l’Ambulatorio Margaritone (Via Margaritone, 28) in Arezzo.

Altre informazioni

Per la privacy, l’utente prende atto dei diritti riconosciuti dalla Legge n. 196/2003 sul trattamento dei dati personali ed autorizza il ricevente a trattare i dati relativi inviati attraverso la posta elettronica per le sole finalità indicate, nel massimo rispetto dell’anonimato e con la massima cura delle informazioni ivi contenute.

Estremi RC Professionale stipulata con CAMPI

Polizza n. 0163964. , Allianz SpA.