Preadolescenza

Con il termine preadolescenza si intende un’età dell’ individuo inclusa tra gli 11 e i 14 anni. Questa si differenzia dall’adolescenza, il periodo successivo, che varia a seconda dei sessi ed è compresa tra i 15 e i 21 anni esclusi.

 Caratteristiche preadolescenziali

Quest’età è differente dall’adolescenza vera e propria, poiché in teoria i cambiamenti fisici (dovuti agli ormoni risvegliati nel corpo) cominciano appena ad accennarsi. L’adolescenza è l’età in bilico tra l’infanzia e l’età adulta, invece la preadolescenza è l’eta in bilico tra l’infanzia e l’adolescenza.

Il preadolescente è poco più di un bambino, caratterialmente pensa come un bambino, le caratteristiche che lo differenziano da esso fisicamente sono l’altezza un po’ più sviluppata dei suoi coetanei e un leggerissimo accenno del seno nelle femmine.

Patologie correlate

Molte sono le malattie che si manifestano in questa età, e alcune hanno la loro massima incidenza proprio in questo periodo come per la sindrome di Tourette, inoltre si mostrano molti casi di asma soprattutto se negli anni precedenti si sono avuti casi di rinite allergica.Viene considerata l’età (intorno agli 11 anni) in cui può manifestarsi adiposità generalizzata, che preannuncia nel preadolescente l’obesità.

 

La-costruzione-di-narrative-personali-in-terapia-cognitiva-parte-seconda-©-frenta-Fotolia.com_-300x212